Comma ammazza-blog: un post a Rete unificata #noleggebavaglio

"Stiamo creando un mondo in cui tutti possano entrare senza privilegi o pregiudizi 
basati sulla razza, sul potere economico, sulla forza militare o per diritto acquisito.

Stiamo creando un mondo in cui ognuno in ogni luogo possa esprimere le sue idee, senza pregiudizio riguardo al fatto che siano strane, senza paura di essere costretto al silenzio o al conformismo." data-share-imageurl="">

"Stiamo creando un mondo in cui tutti possano entrare senza privilegi o pregiudizi 
basati sulla razza, sul potere economico, sulla forza militare o per diritto acquisito.

Stiamo creando un mondo in cui ognuno in ogni luogo possa esprimere le sue idee, senza pregiudizio riguardo al fatto che siano strane, senza paura di essere costretto al silenzio o al conformismo.

Noi creeremo nel Cyberspazio una civiltà della Mente. Possa essa essere più umana e giusta di quel mondo che i vostri governi hanno costruito finora".

John Perry Barlow
Estratto dalla "Dichiarazione d'indipendenza del Cyberspazio" - Davos, Svizzera - 8 febbraio 1996.

Questo blog aderisce alla protesta contro il comma 29, il cosiddetto "ammazza-blog". Null'altro da aggiungere, tutto il testo del comma 29 e le sue... implicazioni, lo trovate qui, di seguito, perchè questa è una "protesta informata": 

LEGGI L'ARTICOLO su "VALIGIA BLU": Comma ammazza-blog: un post a Rete unificata #noleggebavaglio

LEGGI LA  "Dichiarazione d'indipendenza del Cyberspazio di John Perry Barlow"

Non dimenticate di diffondere e condividere. Il mio post finisce qui. I commenti sono soggetti a moderazione.

Monica Franco

Categoria:

Aggiungi un commento